Frodi ATM (bancomat) in Aumento: ecco come Proteggersi

Il prelievo di contanti tramite ATM è un processo semplice, ecco dei consigli su come renderlo più sicuro mediante alcune precauzioni. 

Ultimamente si sono verificati diversi casi di frodi agli sportelli automatici (ATM). Per assicurarti di non diventare vittima di frode da bancomat, ecco cosa dovresti sapere: se un dispositivo ATM si trova in un angolo remoto della strada e sembra desolato, evita di usarlo. Trova un bancomat ben illuminato e ben tenuto. Generalmente gli sportelli automatici sono situati vicini ai marchi della banca a cui appartengono, oppure in punti strategici come edifici aziendali, aeroporti, centri commerciali, ecc.

Non entrare in uno sportello ATM se trovi altre persone all’interno. Se stanno utilizzando l’ATM, lascia che completino la loro transazione. Se stanno solo tergiversando all’interno, chiedi loro di uscire prima che sia tu ad entrare. Se credi si tratti di persone sospette, semplicemente abbandona il luogo. Se devi prelevare urgentemente dei contanti, prima di iniziare la transazione controlla l’ambiente circostante e se ci sono telecamere nascoste vicino l’ATM. Guarda il lettore di carte: se noti qualcosa di anomalo, controlla meglio il lettore di schede ad inserimento per verificare se ci sia uno “skimmer” (ossia un dispositivo in grado di leggere i dati della tua carta). Controlla infine lo slot da cui escono i contanti. Vedi qualcosa fuori dall’ordinario? Allora non utilizzare quell’ATM.

Ho visto titolari di carte di credito dare la propria Carta ed il proprio PIN ad un familiare o a persone terze, chiedendo loro di prelevanti contanti per conto loro. Dare la tua carta ed il tuo codice è come dare loro accesso al tuo conto, e ai tuoi sudati guadagni. Non dare mai la carta o il codice a nessuno, nemmeno a tuo figlio, al tuo coniuge o a tuo fratello. Sono numerosi i casi in cui è proprio un parente prossimo al titolare della carta a frodarlo.

Gli ATM sono davvero semplici da utilizzare. Molti truffatori si aggirano attorno agli sportelli automatici, cercando di comportarsi da buoni samaritani. Si rivolgono a te con toni gentili, ti guardano poi mentre inserisci il tuo PIN e lo memorizzano. Cercano una scusa (o lo fanno furtivamente!) per tirare fuori la carta di credito dal lettore di carte e la sostituiscono con una simile. Potresti non accorgerti fino a che non la riutilizzi che non si tratta della tua carta.

Una volta lasciato l’ATM, questi truffatori utilizzano la carta per svuotare completamente il tuo conto corrente. Non farti aiutare dunque da estranei in fase di prelievo di contanti allo sportello automatico. Se ci sono delle persone dietro di te o al tuo fianco durante le transazioni, chiedi loro di allontanarsi. Mentre inserisce il codice della carta sul bancomat, copri il movimento delle dita sul pad con l’altra mano o con un oggetto. In questo modo, anche se qualcuno prova a scorgere i numeri che stai premendo o se ci sono telecamere nascoste vicino lo sportello automatico, ti tutelerai da eventuali rischi di frode. Alcuni sportelli automatici dispongono di uno scudo di protezione su entrambi i lati del pad dove si digita il PIN. Questo è proprio per proteggerti da eventuali telecamere nascoste.

Ma i truffatori stanno ovviando anche a questa precauzione. Installano una piccola telecamera nella parte interna dell’aletta protettiva. Quindi controllate sempre se notate qualcosa di strano sullo scudo, ed in caso affermativo mettete una mano sotto le alette prima di digitare qualsiasi cosa. Meglio stare poi il più vicino possibile allo sportello automatico. Questo garantirà al tuo corpo di coprire le attività da sportello rendendo a chi ti sta dietro di vedere il saldo del tuo conto, l’importo che stai prelevando, e soprattutto il tuo PIN.

Quando hai prelevato conta rapidamente il denaro, mettilo nel tuo portafoglio o nella tua borsa ed attendi fino a che lo schermo dell’ATM non mostra la schermata di benvenuto prima di allontanarti. Ciò a garanzia del fatto che la transazione è completata e che nessun utente successivo può accedere al tuo conto.

By |2018-07-11T20:26:45+00:00luglio 11th, 2018|Senza categoria|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento